(+39) 360 405209 annarosapalpacelli@alice.it

Giardino Inglese

Giardino Inglese
Il giardino all’inglese è un tipo di giardino concepito integrando gli elementi naturali quali ruscelli,  grotte, alberi, cespugli con elementi artificiali quali pergolati, tempietti, ponticelli affinchè il visitatore  abbia l’impressione di passeggiare in un ambiente quasi selvaggio.

Sfruttando le caratteristiche geomorfologiche del terreno, Giovan Battista Basile architetto palermitano, padre del più famoso Ernesto, nel 1853 creò una delle ville più belle e frequentate di Palermo denominata appunto: Giardino inglese.

Il giardino, ricchissimo di piante rare ed alberi secolari, sito nel centralissimo viale della Libertà è da esso diviso in due parti: il “Parterre Garibaldi”, dove è posto un monumento equestre all’Eroe dei due mondi, ora intitolato ai giudici Falcone e Morvillo, che con le sue aiuole ordinate e la vasca in marmo, rappresenta la parte meno selvaggia del parco e il “Bosco”, molto più grande del Parterre, ispirato ai “Giardini delle delizie” di epoca araba con 7 collinette, 10 vallate, grotte, gallerie, ponticelli, aiuole, un tempietto in stile arabo-normanno, una serra in vetro e ferro battuto e bellissime fontane i cui alti getti d’acqua giocano e danzano formando spesso un bellissimo arcobaleno.

Ad arricchire ancor di più il giardino, sono stati in seguito aggiunti altri elementi quali statue, cippi, stele, busti e panchine.

Skills

Posted on

21 giugno 2015